Travel

Slovenia da non perdere

Anche se di questi tempi parlare di viaggi sembra un po’ strano, é sempre bene pensare a destinazioni future per quando girare per il mondo ritornerà ad essere agevole. A distanza di qualche anno torno a parlarvi della Slovenia, perché se non ci siete mai stati, vi assicuro che é un must per la vostra travel list. Ve ne ho già parlato in un paio di post, però mica finisce qui la questione 😉 Nonostante la Slovenia sia un paese piuttosto piccolo, ha veramente un sacco da offrire. Certo, la capitale Lubiana è sicuramente una meta conosciuta, oppure le grotte di Postunia, chi non ne ha mai sentito parlare? Beh, c’è di più! In questo articolo vi svelerò alcune chicche, dei veri gioiellini per un viaggio indimenticabile.

Dalla mia finestra qui a Klagenfurt vedo le Caravanche, le montagne che confinano con la Slovenia, quindi perché non cominciare il nostro viaggio proprio dall’altra parte della vetta?

Kranjska Gora

Natura, natura, natura. In questa parte della Slovenia si é circondati da montagne, boschi e infinite possibilità per passeggiate e sport invernali. Vicinissima al confine italiano e austriaco, Kranjska Gora é un posto in cui potersi rilassare, fare sport e gustare ottimo cibo.

Da non perdere é una visita alla riserva naturale di Zelenci, accessibile grazie a una passerella in legno che gode di un lago dal colore turchese intenso. Particolarmente suggestiva in autunno, quando il contrasto con gli alberi e la vegetazione circostante diventa ancora più forte – come nella foto di apertura!

Sicuramente tra di voi ci saranno molti amanti degli sci e sport invernaliPlanica é la vostra dream destination! Lo sapevate che lo Ski Flying è nato proprio qui e che Planica é tra le uniche 6 località al mondo ad avere una collina per sky flying? Ma anche per persone che non sono molto predisposte allo sci (tipo la sottoscritta), una visita al Centro Nordico di Planica é veramente interessante e ci sono attività per tutti. Il museo dello sci all’interno del centro vi farà scoprire di più sulla storia di questo sport, potete prendere la seggiovia e arrivare in cima alla pista di salto e magari assistere a qualche allenamento, oppure potete avventurarvi nel wind tunnel 😮

Nota importante: Planica ospiterà i World Ski Championships nel 2023!

Dove alloggiare a Kranjska Gora: se volete svegliarvi con una vista mozzafiato dal balcone della vostra stanza e respirare aria freschissima di montagna e ovviamente godervi il meritato relax tra piscina, spa e centro bellezza, l’Hotel Špik é quello che fa per voi. Se invece preferite essere proprio a un passo dalle piste da sci, l’Hotel Kompas, il Ramada Resort e l’Hotel Korona sono il posto giusto! Anche qui le possibilità per rilassarsi non mancano e da non perdere é anche l’offerta gastronomica dei loro ristoranti veramente di altissima qualità tra piatti moderni e tradizionali.

Kranj

A circa 45 minuti di auto da Kranjska Gora si trova la città di Kranj, caratterizzata dalla vicinanza alle montagne e da un canyon che passa proprio nel centro cittadino, l’insediamento più antico della Slovenia.

Purtroppo quando abbiamo visitato la città il tempo non era per niente piacevole e non siamo riusciti a godercela come si meriterebbe. Ma non temete, un paio di chicche anche per le giornate piovose non mancano! E quale posto é più adatto per ripararsi dalla pioggia se non le gallerie sotteranee sotto il centro storico?

Costruite durante la Seconda Guerra Mondiale, questa rete di 1300 metri di gallerie una volta servivano da rifugio per gli abitanti della città. Nonostante siano grotte artificiali, le condizioni sono tali da favorire la formazione di stalattiti e stalagmiti e in più sono abitate da rari animali come cavallette e ragni tipici delle caverne, ma anche pipistrelli (!!). Oltre alle visite guidate, nelle gallerie di Kranj si svolgono anche altri eventi come feste di Halloween per bambini e adulti, mostre d’arte, ma anche degustazione di vini.

Per gli amanti della fotografia, consigliatissimo è il museo dedicato a Janez Puhar. Piccolino ma veramente delizioso, questo museo che ci parla della storia del primo fotografo sloveno che nel 1842 ha inventato la fotografia su vetro merita assolutamente una visita. Grazie alle sue conoscenze di matematica, chimica e fisica Puhar perfezionò la sua tecnica a tal punto da riuscire a “scattare” le sue foto in “soli” 15 secondi, una cosa incredibile per l’epoca. Grazie a questa tecnica è anche riuscito ad immortalare se stesso in quello che si può considerare il primo vero selfie fotografico.

Nel museo avrete la possibilità di conoscere diverse illusioni ottiche, scoprire il funzionamento della camera oscura e magari vestirvi con abiti d’epoca e posare per una fotografia su vetro!

Dove mangiare a Kranj: A Kranj é veramente facile coccolarsi.

Non appena si mette piede nel ristorante Brioni, si è accolti da una vista fantastica sulla vetrina delle torte ed é la meta perfetta per un pranzo speciale. La filosofia degli chef si basa sulla freschezza e proprio per questo sono ben conosciuti. Tutto ciò che viene servito a Brioni è stato realizzato proprio nella loro cucina, che si tratti di pane, torte, gelati, o portate calde. Tutto é curato nei minimi dettagli, l’atmosfera é elegante ma famigliare allo stesso tempo. Se siete alla ricerca di piatti raffinati all’insegna dello slow food e ottimi vini siete nel posto giusto!

Se dopo la visita della città avete bisogno di una pausa e di una dose di zuccheri, Kavarna in cukrarija ha proprio quello che vi serve. Atmosfera cozy, ottimo caffé e una selezione di torte una più buona dell’altra – cosa si può volere di più?

Tenuta di Brdo

Vicino a Kranj abbiamo la possibilità di passare piacevoli ore in mezzo alla natura e rilassarci nella tenuta di Brdo. Un parco di quasi 500 ettari tra boschi, sentieri, laghetti, un parco immenso immerso nel verde e un castello rinascimentale che ha ospitato importanti personaggi storici come la famiglia Zois, la famiglia reale jugoslava Karadjordjevic e il presidente jugoslavo Tito. Nella tenuta è anche possibile giocare a golf, è presenta una scuderia di cavalli lipizzani e anche un centro congressi molto moderno.

Lipica

Ora ci allontaniamo un po’ dalla parte nord della Slovenia per dirigerci a sud, ma comunque non più di un’ora e mezza di macchina da Brdo. Lipica e le sue scuderie sono un must per chi visita la Slovenia. Godetevi una gita in carrozza attraverso i sentieri della proprietà, visitate le scuderie, partecipate a diversi workshop e immergetevi nella storia di questo allevamento che continua da più di 400 anni.

L’allevamento conta 300 cavalli di razza Lipizzana, una delle più antiche d’Europa. La particolarità di questi cavalli é la loro eleganza e il loro colore: conosciuti prevalentemente per il loro colore bianco, in realtà sono scuri alla nascita e il loro manto si schiarisce con il tempo!

Nella tenuta di Lipica inoltre é possibile giocare a golf ! Costruito nel 1989 e aperto tutto l’anno, il campo da golf offre nove buche di difficoltà media che si estendono lungo il paesaggio caratteristico di Lipica – e che paesaggio!

Dove alloggiare a Lipica: Per non perdere neanche un minuto della vostra esperienza a Lipica, proprio adiacente alla tenuta si trova l’Hotel Maestoso. Di recente ristrutturazione, stylish e molto “urban”, prende il nome da uno dei tipi di stallone Lipizzano.

Dove mangiare: L’Hotel Maestoso ovviamente offre anche un servizio di ristorazione che punta sugli ingredienti locali. Se invece dopo qualche giorno in un paese straniero già vi manca la pizza, poco lontano da Lipica vi aspetta la Pizzeria Etna – una pizzeria con stella Michelin! Potete aspettarvi ingredienti di alta qualità da produttori locali, pizze che rispecchiano la tradizione della zona e la stagionalità con richiamo alla tradizione italiana. Vi consiglio assolutamente di provare il babà!!

Che dirvi, che voglia di tornare in Slovenia ADESSO!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: