Senza categoria

Ravioli di patate

Kasnudel ravioli di patate

Conoscete per i caso i Kasnudel? Sono dei ravioli di patate, quark e mentuccia tipici della Carinzia di cui andiamo pazzi! Li potete ordinare in (quasi) tutti i ristoranti locali e non vi dico la gioia delle mie pesti quando li servono a pranzo alla mensa 🙂 E visto che ci piacciono proprio assai, cerchiamo sempre di farli in casa abbastanza spesso, anche perchè si sa, alla pasta ripiena chi resiste???

Certo, quella che facciamo noi non è proprio la ricetta tradizionale, ma si avvicina parecchio. Come gusto poi non le invidia proprio niente! Ci sono versioni in cui il ripieno ha più quark che patate, ma noi preferiamo più patate che quark. In genere poi il quark utilizzato é “bröselig”, ovvero che fa le briciole, quindi più solido. Noi utilizziamo invece quello più cremoso.

La forma, vabbè, lasciamo stare … la mia manualità da elefante non si smentisce mai 😀 Dovete sapere che per la chiusura dei Kasnudel c’è un verbo particolare…si dici krendeln e potete trovare innumerevoli video su youtube di come fare…e leggenda dice che una volta imparato a krendeln come una “profi” ci si possa sposare…direi che al momento non sia proprio il mio turno 😀 Poco importa, l’importante è che i nostri ravioli di patate siano buoni, non trovate??

Direi che ormai sapete tutto quello che c’è da sapere! Oh no, ancora una cosa…quando ordinate i Kasnudel al ristorante, la porzione ne prevede 4, accompagnati da insalata verde…una cosa che non mi sono mai riuscita a spiegare 😮 Io personalmente almeno 8 li mangerei…

Facciamo così, vi lascio qui sotto la ricetta. Ho scritto che è per 4 persone, ma a questo punto direi che dipende da voi da quante persone è 🙂

Ravioli di patate

Print Recipe
Serves: 4

Ingredients

  • PASTA:
  • 320 g farina
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiaio di olio di semi
  • 1 tazza d'acqua
  • RIPIENO:
  • 500 g patate
  • 250 g quark o ricotta
  • 1 cipolla piccola
  • 1 noce di burro
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaino di menta
  • sale q.b.

Instructions

1

Mettete la farina in una ciotola, aggiungete il sale e l'olio e iniziate a impastare con le mani.

2

Aggiungete l'acqua a poco a poco (potrebbe non servirvi tutta) sempre impastando con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico. Fate una palla e copritela con della pellicola. Mettete l'impasto a riposare in frigo per circa 30 minuti.

3

Pulite e pelate le patate, fatele cuocere in acqua bollente fino a quando saranno morbide. Schiacciatele con uno schiacciapatate, mettetele in una ciotola e fatele raffreddare. Nel frattempo tagliate la cipolla finemente e fatela soffriggere nel burro fino a quando si sarà ammorbidita.

4

Aggiungete la cipolla, il quark, il pangrattato e la menta alle patate e mescolate bene fino ad ottenere un composto compatto. Aggiungete sale q.b.

5

Stendete la pasta (Io uso l'Imperia) fino a spessore 2. Con un coppapasta tagliate dei cerchi di 8 cm di diametro. Distribuite il ripieno nei cerchi di pasta e chiudeteli alle estremità.

6

Cuocete in acqua salata per 5 minuti e serviteli con burro e salvia o erba cipollina - come vuole la tradizione!

Qui trovate un’altra variante, se volete provare una ricetta alternativa: https://www.austria.info/de/aktivitaeten/essen-und-trinken/oesterreichische-kueche/rezepte-aus-oesterreich/kaerntner-kasnudel (in tedesco, ma potete usare un traduttore :))

Vi assicuro però che la mia è a prova di principiante in cucina 🙂 E per completare il pasto in modo austriaco, vi consiglio ovviamente anche uno strudel di mele !

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: