Dal Mondo/ Dolci/ Ricette

Babka

babka lievitato dolce con ripieno al cioccolato e anacardi per colazione e merenda, ricetta medio orientale

Io e il lievito secco non siamo proprio migliori amici, ma come spesso succede si prova a dare alle cose una seconda chance, e magari pure una terza e una quarta. Il ricordo del primo fallimento con la challah, che non é lievitata alla prima e che ho dovuto rifare con risultato tutto sommato discreto, di nuovo per Re-Cake 2.0 é ormai un ricordo lontano e sono ricaduta in quell’errore abissale del lievito secco.

Dopo una lunga assenza da Re-Cake, era ora di rimettersi all’opera perché alla babka non si puó resistere. E´mesi che la ammiro su Jerusalem e questo mese non avevo proprio piú scuse. Senza ritegno, compro del lievito secco e in un freddo sabato sera mi metto a impastare. Passano 3 ore ma l’impasto nn si muove granché. Vabbé, lo metto in frigo come da indicazioni. Il giorno dopo tiro fuori un mattone che avremmo tranquillamente potuto sostituire a uno dei mattoni che forse lasceremo a vista nell’entrata.

babka lievitato dolce con ripieno al cioccolato e anacardi

A mali estremi, estremi rimedi. Ho riempito una pentola d’acqua calda e ci ho piazzato sopra la ciotola con l’impasto.  Ogni tanto un massaggino e piano piano il mattone inizia a diventare piú malleabile fino a sembrare quasi un impasto per brioche. Lo lascio lí ancora un po’ e sembra pure lievitare. Mi ritorna la speranza e inizio a fare la farcia al cioccolato. C’é chi (Lablondeenfarinée) dice che abbia resuscitato l’impasto a bagno maria e cosí la leggenda verrá narrata ai posteri #sapevatelo.

Certo, sarebbe potuta lievitare un po’di piú questa babka peró era strabuona ugualmente e diventerá un must della domenica 😀

Qui sotto vi lascio la ricetta originale data dallo staff Re-Cake, le uniche cose che ho variato sono la frutta secca (ho usato anacardi) e la finitura con miele e estratto di vaniglia.

Buona babka a tutti!

Babka

Print Recipe
Cooking Time: 40 minuti

Ingredients

  • Impasto:
  • 530 g farina 00
  • 150 g burro
  • 100 g zucchero
  • 3 uova
  • 12 g lievito di birra fresco
  • 1 limone
  • 120 ml di acqua
  • Ripieno:
  • 130 g cioccolato fondente
  • 120 g burro
  • 100 g anacardi
  • 50 g zucchero a velo
  • 30 g cacao amaro
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • Sciroppo:
  • 40 g miele
  • 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
  • 2 cucchiai di acqua

Instructions

1

Impasto:

2

Versare la farina, lo zucchero, il lievito (sciolto precedentemente in metà dell’acqua -prevista- tiepida) e la buccia grattugiata del limone in una terrina.

3

Aggiungere le uova, il burro a temperatura ambiente e l’acqua al centro, iniziare a impastare una decina di minuti. L’impasto finale dev’essere elastico e piuttosto colloso.

4

Coprire con della pellicola e lasciar lievitare per 1h30 a temperatura ambiente, e poi 2 ore nel frigorifero (oppure tutta la notte in frigorifero).

5

Ripieno

6

Far sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria, aggiungere lo zucchero a velo e il cacao, mescolare bene il tutto e tenere al fresco per 10 minuti.

7

A parte, tritare grossolanamente gli anacardi.

8

Preparazione treccia:

9

Riprendere l’impasto, dividerlo a metà e stendere una metà in un rettangolo di circa 30x40cm.

10

Spalmarlo con metà della crema di cioccolato, cospargere con 1 cucchiaio di zucchero e metà degli anacardi.

11

Arrotolare sul lato più lungo, poi tagliare il rotolo per metà nella lunghezza infine intrecciare le due metà, e disporre la treccia ottenuta in una teglia di 22x8cm (foderata con della carta forno).

12

Ripetere tutto ciò con l’altra metà dell’impasto.

13

Lasciar lievitare a temperatura ambiente per 1h poi infornare a 190°C, per 30-40 minuti, o fino a quando uno stecchino uscirà asciutto.

14

Sciroppo:

15

Scaldare leggermente il miele insieme all’acqua di fiori d’arancia e l’acqua, spennellate le trecce appena sfornate.

 

 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    edvige
    October 13, 2016 at 17:57

    Molto buono ed invitante…anzi mi inviti….. se ci rivediamo un babka per me. Ciaoo e buona serata.

    • Reply
      marziabalza
      October 14, 2016 at 12:02

      Edvige dobbiamo iniziare a stendere il menu per quando torni da queste parti 😉

  • Reply
    SARA
    October 29, 2016 at 18:42

    Bravissima! Sono certa che ora tu e il lievito secco siate diventati ottimi amici 😉

    • Reply
      marziabalza
      October 31, 2016 at 15:54

      Grazie Sara! Oggi ne ho comprato altro ahaha chissà che ci farò! Magari anche la prossima Re-Cake? 😉

  • Reply
    Alessandra
    October 31, 2016 at 22:30

    Aahahahaha! Il mitico impasto resuscitato! 😀
    Grazie per aver giocato con noi, Marzietta.

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    %d bloggers like this: