Dolci/ Ricette/ Tea Time/Colazione e Merenda

Christmas balls



Vai alla versione in italiano

Mulled wine stalls are open, lights are up,  the Christmas markets open on Saturday and it was 12 degrees until last weekend. Christmas is definitely around the corner!

After more than a week of illness between all the four of us I really wanted something sweet. I needed something with chocolate. And despite the fact that I still couldn’t taste, smell or hear anything just knowing that chocolate was one of the ingredients was good enough. I couldn’t be bothered baking though and to be fair I didn’t even have eggs in the fridge, so cake was not on the menu. Then I happened to find in my “maybe-one-day-to-cook” pile the little Christmas cookies booklet from the course I took a couple of years ago and that  I mentioned in my anzacs post.  I flicked through it and found just the thing: nuts and cocoa balls, the only recipe that doesn’t require eggs or baking in the whole booklet, yay! It was a done deal. Quick, easy, superyummy and healthy too! My little people enjoyed picking them out of a glass jar. I didn’t, my hands don’t fit through.

This is the original recipe from the booklet from Frau Erlacher!

Ingredients

50 gr ground hazelnuts

50 gr ground almonds

1 tbsp desiccated coconut

40 gr butter

3 tbsp honey

2 tbsp sultanas, finely chopped

100 gr oats, the finer sort

1 tbsp rum

2 tbsp cocoa powder

Mix all the dry ingredients in a bowl. Melt the butter and add it along with the honey, sultanas and rum. Make a ball with the mixture and let it sit for twenty minutes or so. Make little balls and roll them in more desiccated coconut.

I used chocolate muesli instead of plain oats because I didn’t have any and water instead of rum. As it doesn’t get cooked through (it doesn’t get cooked at all actually!) it’s definitely not for the little people. Oh, I also used half the amount of honey, the chocolate in the muesli made up for sweetness.

 

Palline di Natale

Gli stand del vin brulè sono aperti, le luci di natale appese, i mercatini di Natale aprono sabato e fino al weekend passato c’erano 12 gradi. Natale è decisamente dietro l’angolo!

Dopo più di una settimana di malattie varie per tutti e quattro avevo proprio voglia di qualcosa di dolce. Avevo bisogno di cioccolato. E nonostante il fatto che non riuscissi ancora a sentire sapori, odori e rumori, soltanto sapere che tra gli ingredienti di quello che avrei fatto ci sarebbe stato il cioccolato era più che sufficiente. Di fare qualcosa al forno non ne avevo voglia però e alla fine non avevo neanche uova, quindi una torta non poteva essere. Poi nella pila “cose-che-forse-un-giorno-cucinerò” ho trovato il libricino di biscotti di Natale di un corso che avevo fatto un paio di anni fa e proprio lì c’era una ricetta che faceva proprio a caso mio: palline di noci e cacao, l’unica ricetta che non richiede né uova né forno in tutto il libretto, yay! Affare fatto. Sono super veloci da fare, facili, golose e pure sane! Ai miei signorini è piaciuto un sacco tirarle fuori dal vasetto di vetro. A me no, la mano non mi ci passava!

Questa è la ricetta originale della Frau Erlacher:

Ingredienti

50 gr nocciole tritate

50 gr mandorle tritate

1 cucchiaio di cocco

40 gr di burro

3 cucchiai di miele

2 cucchiai di uvetta, tagliata fine

100 gr di fiocchi di avena

1 cucchiaio di rum

2 cucchiai di cacao in polvere

Mischiare tutti gli ingredienti secchi in una ciotola. Far sciogliere il burro, aggiungerlo nella ciotola insieme al miele, uvetta e rum. Fare una palla e lasciar riposare per una ventina di minuti. Fare palline e passarle sul cocco.

Non avevo fiocchi d’avena in casa così ho usato del muesli al cioccolato e al posto del rum ho messo dell’acqua. Visto che non viene cotto è decisamente da evitare per i poveri signorini. Oh, e poi ho usato la metà del miele, il cioccolato del muesli ha aggiustato il livello di dolcezza.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

%d bloggers like this: